Le letture non si consigliano, se non ai principianti del leggere. Ognuno deve trovare le proprie letture con l'istinto, che − nel lettore abituato − diventa quasi sempre infallibile.
[Massimo Bontempelli, Il Bianco e il Nero, 1987]

venerdì 18 luglio 2008

L'amore per la vita insegnato da un cane



Sprite, un quasi spaniel abbandonato, pelo nocciola e teneri occhioni marroni, conquista la famiglia Levin diventando subito uno di loro.

Amico di scorribande dell'altro membro a quattro zampe, Pepsi, Sprite è socievole e generoso, un simpatico combinaguai al quale si perdona sempre tutto.

Ma la vita è un'altra cosa! Una sera, Sprite, rimane vittima di un collasso che lo fa crollare sul pavimento del soggiorno. Inizia così la sua battaglia contro la malattia e la morte, che affronta con coraggio ed un amore immenso nei confronti della vita e dei piaceri che regala.

Ancora una storia che ci mostra quanto abbiamo da imparare dai nostri amici animali.

Ti Ricordi, Sprite?, di Mark R. Levin. Una piccola storia con un grande messaggio di speranza: nulla, né la malattia né la morte, può distruggere un'amicizia vera. Quando un cane adotta i suoi umani, è per sempre.

Un libro che consiglio con tutto il cuore.

3 commenti:

Killo ha detto...

Linkata

confettino2 ha detto...

thank's!

Giovanni Greco ha detto...

Cosa ne pensi del "Lodo Alfano"?
Dillo su:
[Re]write di Giovanni Greco
http://www.giovannigreco.eu

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails